GIORNATA MONDIALE DELLA SEPSI, UN'EMERGENZA CRESCENTE

Si è celebrata mercoledì 13 settembre la Giornata mondiale della sepsi: colpisce 20-30 milioni di persone nel mondo, 250mila casi solo in Italia, di cui 1 su 4
non sopravvive, per un totale di 60mila morti l’anno. Si tratta della risposta sistemica dell’organismo a un’infezione che danneggia i suoi stessi tessuti e organi, e si traduce in un’emergenza sanitaria in costante aumento, dall’esito fatale se non diagnosticata precocemente e trattata tempestivamente. Un’emergenza legata a
doppio filo ad altre due questioni di grande attualità e rilevanza: le multi-resistenze e le infezioni ospedaliere. Queste ultime sopraggiungono in circa il 5-7% dei pazienti ricoverati negli ospedali italianii. In questa occasione Simeu, insieme alle altre società scientifiche toccate dal problema, è stata interpellata dai media di settore nazionali, fra cui Doctor33 http://www.doctor33.it/clinica/giornata-mondiale-sepsi-ruggieri-simeu-fondamentali-tecnologie-e-organizzazione/ e anche dai mezzi di comunicazione locali, con visibilità in rete http://www.tag24.it/podcast/?prog=130&dl=11198.

Per visionare tutti le notizie pubblicate sul sito Simeu accedi all'archivio per consultarle suddivise per anno


SIMEU
SIMEU - SOCIETA' ITALIANA di MEDICINA D'EMERGENZA-URGENZA

Segreteria Nazionale:
Via Valprato 68 - 10155 Torino
c.f. 91206690371 - p.i. 02272091204

E-mail: segreteria@simeu.it
pec: simeu@pec.simeu.org
Tel. 02 67077483 - Fax 02 89959799
SIMEU SRL a Socio Unico

Via Valprato 68 - 10155 Torino
p.i./c.f. 11274490017
pec: simeusrl@legalmail.it