LA POSIZIONE SIMEU SUL CASO DEL CONCORSO AGLI SPEDALI CIVILI DI BRESCIA

Caro Socio

Conosciamo bene l’importanza dell’identità del Medico professionista dell’emergenza-urgenza e del continuo inseguire il sogno che essa, prima o poi, si affermi completamente in tutti gli ambiti, garantendo appropriatezza e qualità nelle cure al paziente e gratificazione emotiva professionale a chi si impegna per assicurare quelle cure.

Purtroppo a vari livelli troppo spesso l’identità della nostra professione non viene riconosciuta.

È accaduto lo scorso 9 novembre 2015 presso l'ASST Spedali Civili di Brescia con un bando di concorso per la Direzione della Struttura di Pronto Soccorso, nella disciplina di Anestesia e Rianimazione.

Il 2 dicembre 2015, su proposta del past President SIMEU Gian Alfonso Cibinel, la FIMEUC inviava una lettera di contestazione al Direttore Generale di Brescia, al Presidente della Regione Lombardia ed al Ministro della Salute. 

Purtroppo il 27 aprile us l'ASST di Brescia ha deliberato la composizione della Commissione di concorso per la Direzione del Pronto Soccorso, confermando la disciplina di Anestesia e Rianimazione.

In data 2 maggio us, in qualità di Presidente nazionale SIMEU, a prosecuzione di quanto già fatto dal precedente Consiglio Direttivo Nazionale e past President, ho inviato una lettera ulteriore di contestazione, ribadendo la censura della FIMEUC (al DG di Brescia, al Segretario del Concorso, alla Direzione Generale delle Professioni Sanitarie del Ministero, al Presidente della Lombardia e al Ministro della Salute); in data 3 maggio il Direttore Generale dell'ASST di Brescia risponde sostenendo la discrezionalità della scelta per la non corrispondenza tra la denominazione della Struttura Complessa a concorso e la disciplina prevista dal Ministero.

Sempre il giorno 3 maggio us l'ASST di Brescia procede con la selezione dei canditati: si presentano quattro anestesisti.

Abbiamo nuovamente coinvolto la FIMEUC nel recente coordinamento nazionale che si è svolto il 10 maggio a Roma da cui abbiamo il sostegno e l’appoggio completi.

Abbiamo pubblicato sui media la notizia. Il comunicato stampa è stato inviato a tutte le testate di settore e generaliste e la notizia è stata ripresa e approfondita fra gli altri da Il Sole24Ore Sanità, Quotidiano Sanità e il Corriere della Sera di Brescia. Il comunicato, nella forma di una lettera aperta, è pubblicato sul nostro blog ed è stato diramato anche attraverso i canali social della Società scientifica, raggiungendo oltre 6.000 contatti.

Stiamo per decidere in Consiglio Direttivo Nazionale la strada più appropriata del percorso legale a protezione della nostra identità professionale.

Un percorso in salita, difficile, ma sicuramente dovuto affinché possiamo continuare a guardare all’orizzonte della nostra professione.

Un saluto sincero.

Maria Pia Ruggieri

Presidente nazionale SIMEU 

bando di concorso per la Direzione della Struttura Complessa di Pronto Soccorso

lettera di contestazione FIMEUC al Direttore Generale di Brescia, al Presidente della Regione Lombardia ed al Ministro della Salute

lettera SIMEU di contestazione

risposta del Direttore Generale dell'ASST di Brescia

Per visionare tutti le notizie pubblicate sul sito Simeu accedi all'archivio per consultarle suddivise per anno


SIMEU
SIMEU - SOCIETA' ITALIANA di MEDICINA D'EMERGENZA-URGENZA

Segreteria Nazionale:
Via Valprato 68 - 10155 Torino
c.f. 91206690371 - p.i. 02272091204

E-mail: segreteria@simeu.it
pec: simeu@pec.simeu.org
Tel. 02 67077483 - Fax 02 89959799
SIMEU SRL a Socio Unico

Via Valprato 68 - 10155 Torino
p.i./c.f. 11274490017
pec: simeusrl@legalmail.it